residenza d'artista

Al via la prima edizione di Ponza LandArt, una residenza artistica organizzata dall’Associazione Culturale Eumorfia che si terrà dal 5 all’11 aprile 2023 nel giardino botanico ponziano sull’isola di Ponza. Lo scopo del progetto è la creazione di un museo di arte contemporanea a cielo aperto che di anno in anno si arricchisca di nuove opere, riunendo due mondi non così lontani, arte e natura.

Il bando scade il 10 febbraio 2023.






La partecipazione è gratuita. Saranno ammesse tutte le tecniche artistiche in grado di interagire in modo naturale con il luogo in cui le opere saranno esposte in modo permanente: opere di land art, murales, sculture e installazioni tutte site specific, pensate per i luoghi della collina del giardino botanico ponziano con il quale dovranno dialogare in modo sostenibile, con particolare attenzione all’utilizzo di materiali non inquinanti, ma che resistano alle intemperie e abbiano una loro sicurezza progettuale, uno studio di effettiva stabilità.

I materiali e la realizzazione dell’opera saranno a carico degli artisti selezionati che dovranno valutarne l’effettiva possibilità di creazione sull’isola. Il tema di questa prima edizione Ponza LandArt 2023, è: Il giardino nel giardino.






Gli artisti vivranno un’esperienza di condivisione tra di loro e il meraviglioso spazio naturale che li accoglie, il giardino botanico di Ponza (LT), Italia. Verranno ospitati gratuitamente per i 7 giorni della residenza presso gli appartamenti che si trovano all’interno del giardino. Occorrerà solo portare con sè, asciugamani, lenzuola e coperta. Il viaggio e il vitto rimangono a carico dell’artista selezionato.

Ciascun artista potrà autonomamente organizzare le proprie giornate con altri artisti e allo stesso tempo essere libero nella gestione dei propri orari e del proprio lavoro. L’intervento artistico sarà liberamente scelto dall’artista che si impegnerà per salvaguardare la biodiversità e allo stesso tempo promuovere l’arte sostenibile.

Le opere realizzate entreranno a far parte del patrimonio del giardino e dell’associazione culturale Eumorfia. Sia per la parte naturalistica che artistica, il giardino botanico potrà essere visitato su prenotazione.






Le candidature potranno essere presentate all’indirizzo email ponzalandart@laurapagliai.com, allegando i seguenti documenti:
– progetto dell’opera che si vuole proporre (schizzo, disegno, foto), completo di dati tecnici per la sicurezza, la stabilità e la sostenibilità
– dati personali (nome, cognome, provenienza, telefono, email, sito)
– curriculum artistico
– portfolio di lavori precedenti
– consenso privacy, divulgazione mediatica e consenso all’esposizione permanente
Tutte le info e il bando completo sul sito ufficiale del concorso: http://www.laurapagliai.com/ponza-landart